martedì 9 dicembre 2014

Dolci di mandorla - Ricciarelli a modo mio

updated

Eccomi qui cari amiche, a tentare una sfida impossibile............ forse.

Adoriamo questi dolci, ed ho voluto tenatare di farli in casa. I primi esperimenti sono andati decisamente male............ anzi malissimoooooo.
In una delle ricette che ho trovato, si consigliava di usare l'ammoniaca per dolci, mai più!! mi sono detta. Li ho buttati tutti. A mio parere disgustosi.....
Dopo il terzo tentativo e la terza ricetta provata, vi mostro il mio dolcetto.

ricciarelli

Ora vi racconto la mia avventura e vi metto il link alla ricetta a cui mi sono ispirata e che mi ha soddisfatta, o meglio ha soddisfatto mio marito.
ricciarelli

Amiche non fatevi spaventare dalla lunghezza del post, sono veramente alla portata di tutti.

La ricetta risale al lontano 1879, nel Blog ANICE E CANNELLA trovate tutte le informazioni.

Come sempre, è stata adattata alle nostre esigenze (dieta ad esclusione di uovo di gallina), per la ricetta originale, vi rimando al Blog di Anice e Cannella, la quale dettagliatamente vi spiega tutto sulla loro storia e tradizione.

Per circa mezzo chilo di ricciarelli:

A.
150 gr di zucchero semolato;
200 gr di mandorle pelate e asciugate in forno per 10' a 50° (updated potete usare anche la farina di mandorle)
25 gr di farina
buccia d'arancia grattata (secondo il gusto personale, io ho messo meno di mezza arancia)
B.
10 gr zucchero a velo
10 gr di farina 0
la punta di un cucchiaino di lievito per dolci

C. (per la lega)
23 gr zucchero semolato
8 gr d'acqua

D.
10 gr zucchero a velo
1 albume di uovo di anatra

Zucchero a velo e amido di grano per lo spolvero e ostie (non indispensabili, le trovate in farmacia oppure in un supermercato rifornito)

Procedimento:

A. nel mixer mettete le mandorle (fredde) e lo zucchero, fate andare ad intermittenza perchè le mandorle scaldandosi perdono il loro olio, mettiamo la scorza di arancia e fare andare ancora due minutini.  Aggiungiamo un goccino di acqua (sostituito, nella ricetta originale c'è l'aroma mandorla).

C. in un pentolino mettiamo l'acqua e lo zucchero, a fuoco moderato, facciamo sciogliere lo zucchero senza mescolare, quando lo zucchero è sciolto togliere dal fuoco.

B. Settacciamo tutti gli ingredienti del punto B.
appena lo sciroppo sarà pronto (attenzione che è caldo), in una in una ciotola capiente, mettiamo tutti gli ingredienti del punto A. B. C. mescolare tutto, l'impasto rimmarrà abbastanza umido ma non compatto.

A questo punto, prendiamo un canovaccio inumidito e lo mettiamo sopra la ciotola, non deve toccare l'impasto, lasciamo riposare per 12 ore.

Trascarse 12 ore, aggiungiamo all'impasto gli ingredienti del punto D. leggermete sbattuti insieme (albumne e zucchero a velo).
Spolverizziamo un piano con lo zucchero a velo e l'amido di grano, lavoriamo l'impasto dando la forma di un salame, tagliamo delle fettine di circa 1 cm di spessore, adagiamole sull'ostia oppure sulla teglia dove abbiamo messo la carta da forno, diamo la forma classica esagonale, spolverizziamo con abbondante zucchero a velo (la miscela che abbiamo messo sul piano), infornare per circa 10/15 minuti a 160°. (updated ho diminuito il tempo in forno a 10 minuti)
Saranno pronti appena si formeranno delle crepe sopra. In realtà devono asciugare un pochino, rimanere morbidi dentro.
Togliere dal forno e lasciare raffreddare.

ricciarellli

Alla prossima amiche.


11 commenti:

  1. devono essere fantastici ... da provare di sicuro ..grazie di cuore ... giusi:_g

    RispondiElimina
  2. Anche io adoro i ricciarelli e mi piacerebbe presto provarli, ti sono venuti davvero bene :)

    RispondiElimina
  3. E' decisamente meglio che io non li faccia... tra me e mia figlia ce li spazzoleremmo tutti nel giro due o tre nanosecondi...Sono bellissimi e stuzzicanti..mmmmmmmmmmmmmmmmm!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali Ieza!!! oggi mio marito mi ha comprato gli ingredienti e mi chiesto di fargieli di nuovo perchè gli sono piaciuti molto.....

      Elimina
  4. Sembrano buonissimi! Ma preferisco assaggiarli da chi sa cucinare, io passo perchè non riesco proprio.
    Anzi, passo la ricetta se non ti spiace.
    Smack!

    RispondiElimina
  5. Da provare questi Ricciarelli, non li ho mai fatti ma sarebbero davvero perfetti per le feste, brava! Ti seguo ;)

    RispondiElimina
  6. dici che sono facili? vediamo.. magari mi convinco e provo! (prima o poi ;) ) intanto grazie per la dritta!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Slurp....devono essere buonissimi , grazie per la ricetta :)

    RispondiElimina
  8. mamma che buoni i ricciarelli, ma per me sono out, almeno nel farli, però passo la ricetta al maritino e poi ti dico :))
    carmen

    RispondiElimina

Ti ringrazio, ogni pensiero è gradito.